GIAPATOI

Archivi per il mese di “luglio, 2008”

La Grammatica dei Gormiti

 
Il cenacolo di fini intellettuali impegnati in una improbabile partita a briscola ha affrontato ieri sera una difficile questione linguistica
Tutto è partito dal  piccolo di casa che  all’improvviso ha inondato il tavolo con l’intera serie dei Gormiti del popolo della Terra  Energheia.
 
Causa caldo e complici le birre la questione sul tappeto è diventata :
Il singolare di Gormiti è Gormita o Gormito?
 
Un veloce controllo in rete non ha portato soluzioni se non un ennesimo giro di superalcoolici,
e il consesso si è ben presto diviso in due fazioni.
Quando , dopo mezz’ora di inutili e farneticanti discorsi, il fanciullo si è accasciato sul suo letto i cinque maturi soloni hanno perso quel minimo di dignità residua finendo per mettersi a giocare con la cinquantina di gormiti di ogni popolo ed evoluzione che ormai riempivano il tavolo.
L’unica cosa degna di nota è stata la decisione, suggerita dalla strana postura tenuta da alcuni pupazzetti, di chiedere alla Giochi Preziosi la creazione di una serie per adulti:  i SODO(Gor)MITI
Dopo avere sentito questa uscita mi sono ritirato ,basito, nelle mie stanze.
 
Annunci

La briscola

Stasera vado alla "briscola",
Una specie di rave party itinerante per anziani
in cui ogni lunedì si ritrovano  vecchi amici per giocare a briscola
ma dove, da tempo immemorabile,…… non si gioca a briscola.
E’ ormai un anno che non vado perchè comunque la briscola non mi piace e solo l’ipotesi che mi possano costringere a giocare  mi fa stare lontano.
L’anno scorso parlavano solo di corse, podismo e mezze maratone.
Io. che di corsa posso  affrontare con successo solo la distanza che porta dalla tavola al divano, sono stato trattato come un eretico, cinico e miscredente.
Vediamo che succede quest’anno, poi se sopravvivo, vi racconto.

Umberto , cuore di panna.

Non prendetevela con l’Umberto, povero caro.
Lui non era partito per parlar male dei professori meridionali , non ci pensava neppure.
Il fatto è che , povero tatone, gli avevano appena detto che quel genio del suo figliolo, speme di tanta schiatta, era stato bocciato alla maturità perché insufficiente in  tutte le prove d’esame scritta ed orale di ogni materia , persino nella tesina da lui stesso preparata.
 
A poco vale ricordare che al liceo scientifico Statale era già stato bocciato l’anno precedente; a rimembrare che quest’anno il tentativo era da privatista nella scuola cattolica privata ; sottolineare che la commissione era composta quasi integralmente da elementi di  razza celtica.
 
Il problema è che il preside della scuola che glielo ha annunciato di cognome non fa Bernasconi ma un napoletanissimo …………………… Caracciolo !
 
Qualsiasi genitore avrebbe reagito come l’Umberto, porca paletta!
 
(Sapevo che avremmo toccato il fondo, ma non pensavo fosse così in basso!)

la domenica sospettosa

Come in un temporale estivo ,
dopo lampi ,tuoni e saette
torno dopo due giorni e trovo
il sereno tra le mie eroine della rete.

La prossima volta,però, fate la pace PRIMA del week end,

No….perchè io ho passato la domenica temendo l’attaco della tri/quatimurti
dal cielo dalla terra e persino dal mare.

uffa !

 

Navigazione articolo