GIAPATOI

La ciccia con il pane attorno

La grigliata è uno strumento del demonio.

Comincia ad essere accettabile se davanati al barbekù ci sta qualcun altro mentre tu sorseggi vino bianco ghiacciato all’ombra delle frasche

Anche così la situazione non manca di terribili pericoli ed inevitabili conseguenze.

 

Competizione:
 Per ogni italiano che manovra una griglia ce ne sono almeno tre che consigliano  tempi e modi di cottura e dissentono sulla temperatura delle brace .Normalmente  il padrone di casa si innervosirà e tu mangerai le costine crude ; nei casi più eclatanti gli invitati  passeranno il tempo a chiedersi come  avrà  mai fatto quella carbonella ardente a cadere proprio sul piede ignudo dell’ incauto critico.

Sbrodolo
Macchiarsi stando in piedi con una salsiccia succulenta che spunta oscillante da un tozzo di pane ,il bicchiere e un piattino di carta non una è eventualità ma un dovere.
Fosse per la Zarina io dovrei presentarmi a queste occasioni festaiole agghindato come un epidemiologo affronta  l’Ebola.

Le disilluse
Sempre , immancabilmente, in un angolo del giardino troverete la “splendida ragazza fuori posto” . Trattasi usualmente di povere ragazze giunte lì attratte dall’invito del fascinoso ometto di turno. Confidando ingenue in una lussuosa serata a bordo piscina hanno  scelto le armi più affilate tra abitini, trucco e parrucco per finire immalinconite come i loro tacchi 12 infilzati nel prato.

Provocatore
Forse sarà la situazione che fa tanto “Sweet Home Alabama “ ma il numero di aspiranti adepti del Ku Klux Klan che vagano attorno ad una grigliata estiva  mi è sempre parso sproporzionato.
Il fatto che immancabilmente finiscano a parlare con me cercando di redimermi mi inquieta. Se vi viene all’orecchio che in una sola grigliata ben due pezzi di brace sono accidentalmente caduti sui piedi di un ospite , anche a molti metri dalla griglia, vorrà dire che ho perso la pazienza.

 Discarica  alcolica abusiva
 “Che porto ?’ “ Ah non preoccuparti porta qualche bottiglia di vino”
Vi sono soggetti apparentemente affidabili che approfittano di queste occasioni per  liberare la cantina da bottiglie di dubbia provenienza come il “Tokai di Valtournanche” o il “Barolo delle colline del  Salento”. Non saranno vostri amici a lungo.

 

A conclusione vi racconto una piccola ricetta da griglia .

Vi procurate un paio di baguette ,le tagliate a pezzi di una decina di centimetri e li svuotate.

Spellate una buona dose di salsiccia fresca e, magari dopo averla speziata un pochino, riempite i pezzi di baguette come dei cannoli.

Tagliate il tutto a fettine di un centimetro o due e mettete i dischetti sulla brace.

Nulla di speciale , ma almeno questi riesco a mangiarli senza sbrodolarmi , con buona pace della Zarina!

 

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

9 pensieri su “La ciccia con il pane attorno

  1. mi hai fatto venire fame, e sono le 10.20 del mattino. non so se ti rendi conto del danno. FAME DI SALSICCE. sigh
    vm

  2. Ho un solo pensiero: ma che amici hai? 😉

  3. Hai dimenticato La vegetariana (io): siede immalinconita in un angolo rosicchiando un pezzo di pane.
    Versione furba: mangia l’insalata di riso che si è portata da casa.

  4. E, vacca, che voglia di grigliata adesso, non ho ancora inaugurato la stagione!!

  5. Ma cazzo, è tutto vero!
    L’anno scorso mi sono trovata a una grigliata, che per i motivi da te addotti io odio con tutte le viscere (non ho un paio di scarpe da ginnastica da circa diciannove anni, e in compenso accoltello con facilità gli affiliati del Ku Klux Klan) e alla fine ero veramente esaurita, ancorchè sbrodolata.

  6. Ah, che bello sorseggiare vino bianco ghiacciato all’ombra delle fresche frasche mentre qualcun altro si fa la sauna per preparare salsicce e costicine!
    :o)

  7. Oioi Giapatoi (che ci fa pure rima…)
    tu m’hai fatto venì l’acquilina in bocca.
    Oioi.Oioi.

    Mimì

  8. nuuuuuuuuuuuu…e io che volevo la foto di te incartato nella tuta da epi…epi…epiqellacosanatiebolachehaiscritto…uff!!!!!
    😀

  9. mi piace solo la parte con il bicchiere di vino
    uno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: