GIAPATOI

Edward Hopper è in visita .

hopper7 
Sono prosaico,
la poesia ed i poeti
mi han sempre destato sospetti.
Oltretutto la mie conoscenze saran pur  vaste
ma la mia cultura  rimane sottile come il velo di ghiaccio
che si forma sulle pozzanghere.
 
Mi accorgo però ogni tanto che ci son cose, quadri, suoni
che pur mutando  i tempi ed i miei gusti
mi han sempre colpito dritto,
quelle che ti risvegliano come una ventata gelida.
 
Questo strano pittore lo ha sempre fatto,
ben prima che finisse sulle tazze da tè o le tovagliette all’americana.
 
Ora è arrivato a due passi da me.
Sarà un incontro proficuo?
 
Annunci

Navigazione ad articolo singolo

13 pensieri su “Edward Hopper è in visita .

  1. sempre.
    l’arte ha un ruolo imponderabile nella vita delle persone.

  2.  le due signore converseranno a lungo
    una s’è tolta la giacca
    ciao

  3. sperèm!

    ho sentito opinioni contrastanti riguardo all’allestimento della mostra
    ma non mi curo certo di questo

    faccio passare l’orda più o meno barbarica
    e più o meno sinceramente interessata all’evento (sono uno snob…lo so bene)

    e poi mi ci fionderò a mia volta

    che sia un incontro
    un re-incontro proficuo non posso saperlo
    ed ha un’importanza per me relativa

    "il tempo cambia molte cose nella vita,
    il senso e le amicizie e le opinioni"

    quello che conta è che ci s’incontri

    vabbè ciao

  4. utente anonimo in ha detto:

    QUESTO è L’EFFETTO CHE FA . cri :))

  5. hopper mi è sempre piaciuto tantissimo.
    beato te, è chiaro che l’incontro sarà proficuo!

  6. Uh, dove sono andata io con quelle due là a vedere Monet e Hokusai!
    :o)

  7. miiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  8. Beata ignoranza (mia)… Io devo aver visto un milione di volte la tazza con quel quadro senza peraltro aver appiccicato un nome e un cognome all’autore. E, che dire, ora che me lo fai notare hai ragione: comunica.

  9. Anche a me mi hanno sempre affascinato questi quadri gelidi e desolati.
    Bellissima immagine quella della cultura sottile come il velo di ghiaccio delle pozze, chapeau!

  10. nella mia profonda ignoranza: questo quadro mi sembra un racconto della Ginzburg.

  11. mela@   miiiiiiiiiiiii

    Perla@ grazie, ma purtroppo è vero.

    Exp@ sei stupefacente, al solito.

    Xan@   quindi  alla biglietteria meglio che non dica che vi coosco vero?! 
     

  12. (no Giap, non dire che la conosci sennò ti fanno pagare doppio. l’ultima volta l’abbiamo dovuta letteralmente sradicare da davanti a "L’onda", con relativa figura barbina…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: