GIAPATOI

Particolari di nessuna importanza.

Aula n 4 ; il collegio formato dai giudici Fede,  Giustizia e Libertà inizia l’udienza.
E’ venerdi e come ogni venerdì c’è una nutrita lista di separazioni e divorzi.
 
La cancelliera esce dalla porta e chiama le parti una dopo l’altra.
L’avvoGiap sta aspettando il proprio turno chiaccherando del nulla con la propria cliente , prossima a tornare formalmente una virginale signorina ( sevabbè ) .
 
All’amabile  conversazione si aggiunge l’avvocatessa  Cippalippa , difensore del marito.
 
Passano i minuti la discussione è leggera ed impalpabile, quasi divertente.
Piano piano si avvicina l’ora della nostra udienza e chiedo alla mia collega :
“ Ecco , io ho già preparato il verbale, la bozza della sentenza e la rinuncia all’appello, controlla anche tu , vedi se manca qualcosa”
 
Al ” vedi se manca qualcosa “ Cippalippa  sbianca, si guarda attorno velocemente e sbottain una imprecazione strozzata :

“ Cazzo! Si, porcapupattola ,si che manca qualcosa!
“Il cliente  mi son dimenticato !!!!”
“Non ho portato  marito!!!!!!!”
 
La moglie serafica mi sussurra :
“Lo vede avvocato, parlavamo di come ripartire dopo la fine di un matrimonio .Per me è stato facile: quell’uomo è così …dimenticabile!”  

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

12 pensieri su “Particolari di nessuna importanza.

  1. pover'uomo
    con uno così non c'è nemmeno bisogno di divorziare

  2. Chiedete al nano se vi fa un decreto legge ad hoc per rimediare alla forma, visto che la sostanza è quello che conta…

  3. Bost, ma sai che dopo la sanatoria preventiva per i manifesti elettorali, filiberto a sanremo , i gesuiti pedofili, le isterie del verginello formigoni, i decreti interpretativi, la lega ladrona, telecom pure….io sono un pochino stanco.

    Ho finito l'indignazione.
    I democristiani degli anni 70 facevano pure di peggio, ma almeno non lo facevano passare per giusto: avevano un cattolicissimo senso del peccato.
    CI vorranno decenni per ricostruire un minimo di morale comune: spero solo che non sia necessaria una dittatura ed una guerra mondiale.
    non per me, io son vecchio ma povero zarevich!

  4. …chissà se accadrà anche a me…vabè…

  5. Ecco, io penso che sentirsi dire "è così dimenticabile" sia molto,
    molto,
    MOLTO
    peggiopeggissimissimo
    che non, tipo, "bastardo, mi hai rovinato la vita!".

    Ritacolpita

    (certo che ne vedi di cose interessanti, te)

  6. Posso dire una cosa che può sembrare una cattiveria e invece è la semplice verità?
    Capita anche a me. Con alcuni bimbi. Pochi, in verità, molto pochi, ma ce ne sono alcuni che, rivisti nella foto di classe solo qualche anno dopo, mi sono chiesta: "Ma io sul serio ce l'avevo come alunno?".
    E, cosa strana, gli stessi bambini hanno lo stesso effetto su tutte le maestre.

  7. Pover'uomo. Certo che avercelo per marito…

  8. quoto rita in tutto! io di certo prefererirei sentirmi dire che sono una grande bastarda piuttosto che sono dimenticabile.

    giap, mi ha divertito la scelta dei nomi dei personaggi, ma dimmi una cosa : "cippalippa" dalle tue parti vuol dire quello che vuol dire dalle mie?

  9. Sì va be, ma tra tutti siete delle carogne pover uomo!

  10. Kat…mas o meno!

  11. Dev'essere quel tipo d'uomo che poi prende il fucile da caccia e spara a casaccio su ex moglie, parenti e avvocati. Cuidate.

  12. …..ed io sono pure un bersaglio facile!!! gulp!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: