GIAPATOI

Archivi per il mese di “maggio, 2010”

Shaka brah, Giap !

Sei arrivato a festeggiare il quarantanovesimo  compleanno.
Stai scivolando verso quella fase della vita ove i giovini ammodo ti lasciano il posto sui tram.

Poi ti rendi conto che ti hanno regalato due costumi, una bottiglia di bordeaux e un amplificatore per chitarra.

 

Ullapeppa!
Mi han preso per una rock star ubriacona californiana !

IL SENNO DI POI

 Son dieci anni.
 
D’improvviso dietro una curva c’è apparsa una deviazione.
Un secondo per decidere già sapendo che avevamo lasciato casa cercando proprio quell’incrocio.
 
Abbiamo curvato, ficcandoci in questo sentiero pieno di rami bassi e buche assassine.
Una sterzata netta, senza il tempo di rifiatare, solo l’istinto per non volare nelle scarpate o nel buio del bosco.
 
Chissà se qualcuno ci sta ancora aspettando alla fine della strada maestra.
 Non abbiamo avuto molto tempo di perderci nei pensieri durante la via ma  son certo che ci avranno perdonati col tempo, dimenticati probabilmente.
 
Ora so che siamo stati degli incoscienti sconsiderati ed abbiamo avuto fortuna.
Una fortuna sfacciata.

dicembre 2009 004

E' stata una settimana ruvida
Ma se la giornata inizia così
tanto male non può andare

Divertitevi!

Regali bislacchi

"Padre, madre, vi ho fatto una sopresa, non indovinetere mai cosa vi ho comprato."

Queste sono state le parole dell'ultima telefonata dello Zar sulla via del ritorno dalla Camargue.

Regali
 

 No, sicuramente no!
 

Navigazione articolo