GIAPATOI

Archivi per il mese di “giugno, 2011”

Abbiamo finito le medie, vaff….. Invalsi !

Zaruccio bello di Giap…
Io ho capito che sei un vecchio quattordicenne,
comprendo che vivi la spergiudicatezza adolescienziale,
mi rendo persin conto che "casa libera" e qualche amico può portare ad una sera di rilassatezza di costumi.

MA CRIBBIO!!!

Se proprio dovevate provare l'ebbrezza del superalcolico, non potevate partire da quell'orrendo brandy rumeno di origine sconosciuta o da quella sottomarca dell'Oropilla  avanzata da un pacco natalizio del '76?

Eh no!  Avete intaccato pesantemente  la bottiglia  rum cubano prediletto dalla Zarina e la bottiglia di Calvados appena ricevuta.

Provvedimenti:
1 cazziatone d'ordinanza
2 fabbro per lucchetto al mobile bar
3 complimenti per il gusto nella scelta

Rita, oh Ritaaaaaaaaaaaa

40433_2495508986183_1206585538_100744223_8169239_n                   Chicco Gussoni

Rita,
Ritucccccccccia ?
Anima bella , ugola di Giap????????
Volevo mandarti una foto del tuo chitarrista dell'altra sera.

La prossima volta che i tuoi fidi musicisti ti fanno arrabbiare puoi sempre usarla per la scena :
" Io , che ho cantato con i più grandi chitarristi italiani, son qui devo sentire le vostre critiche ! ahhhh, non c'è rispetto per le vere artiste!"

Braccia rubate all'agricoltura.

ESAME DI TERZA MEDIA
Giorno primo
Prova di italiano

"In forma di diario racconta  te stesso e parla del tuo futuro"

Il ragazzo si è preparato leggendo temi di altri, componimenti, pezzi di racconti .
Uno strano miscuglio dettato dalla disperazione , visto che la prova è un tema e tra elementari e medie ne avranno scritti al massimo un paio.

Lo Zar è pigro e di conseguenza usa memoria ed intelligenza in modo razionale e selettivo.
Di tutto quello che ha letto una cosa gli è rimasta impressa ed ha dovuto infilarla a forza nel tema.

La premessa sulle sue  aspirazioni future  è infatti stata :
" Io , per carattere, sarei certamente  portato a coltivare l'ozio,…

 Lo zar cita Oscar Wilde ?

Secondo me la Prof ,che lo sente normalmente parlare come un rapper magrebino in vacanza in Finlandia , appena  legge si ribalta dalla sedia.

.

Consigli per giovani virgulti

Adorate giovincelle,
Se mai doveste arrivare a contare natali di imbarazzante vetustà  ricordatevi di annotarvi due o tre cose per cui vale  realmente la pena festeggiare.
 (E' una remota ipotesi perchè in realtà le mie adorate bloggheresse  rimaranno venticinquenni a vita , colpite da inamovibile gnocchitudine.
 Primo.
Riuscire a riunire  nello stesso locale gran parte delle persone con cui hai fatto qualcosa di bizzarro, irriferibile o illegale nella tua ormai lunga esistenza.
(il fatto che fossero una sessantina  è sicuro segnale della imbarazzante statura morale del soggetto)

Secondo
Far suonare dopo un sacco di tempo i tuoi maestri di "rocknrolla" e il mattino dopo ricevere messaggi del tipo " e' stato un piacere vederci , suonare e tuffarci in anni indimenticabili" ( sul fatto che nel frattempo l'età li abbia incanalati su  cover dei Bee Gees sorvoliamo)

Terzo
Regalare tre bottigile di birra belga a Santippe  col preciso scopo  di ricevere calorosi abbracci da una delle icone sexy della rete. (Fatto!)

Quarto
(e quinto)
Avere la conferma che la Rita canta da paura ed indovinare  negli occhi della Nina , che fa da controcanto,  che quella cosa la voleva proprio fare.

Sesto
Ricevere il composto saluto della Winteruccia che , in stilossimo abito nero , prende appunti per il post del giorno dopo.

Settimo
Stare sul palco, non ricordandosi una beata fava, con uno  bravo davvero che ti suggerisce i gli accordi senza ricordarti il fatto che non te li ricordavi neppure quando facevi due prove alla settimana).

Ottavo
Intravedere nel casino la Zarina che si diverte con le sue amiche del cuore.

A rigore di logica ci starebbero anche il nove ed il dieci , ma superata una certa età è d'uopo ritirarsi presto e quindi  finiamola qui.

( La telefonata con Winter alla guida e Xan come navigatore che girano vanamente intorno al locale ,ingannate dalle indicaizoni farlocche del festeggiato,  è fuori concorso e rimarrà segno indelebile nella pische del giovane anziano Giap.)

Prosit !

 


 

Navigazione articolo