GIAPATOI

Questa la devo raccontare !

La mia amica Baba è un avvocato civilista di quelle serie inappuntabili ed inappuntate.

Un giorno di qualche estate fa un suo amico di lontano  (” non il mio amico ma solo un amico , Giap !) la chiama:

“Domani arrivo a Malpensa,   passi a salutarmi?”

Baba è una ragazza che tiene in buon conto l’amicizia , all’ora prevista  sta con gli occhi in sù a guardare il video che racconta gli arrivi.

L’aereo atterra, i passeggeri escono. Tutti tranne l’amico.

Baba non sa cosa pensare e mentre ci pensa un carabiniere spunta dalla porta a vetri e   chiede a lei, unica rimasta :

“l’avv. Baba?”

“Siiiii?” risponde incerta

” Potrebbe venire in ufficio ,per favore,  il signor Mojo  chiede di Lei, è in stato di fermo, dobbiamo interrogarlo ”

Baba non comprende bene che stia succedendo, di penale si ricorda solo quell’assistente bonazzo all’università , ma segue il carabiniere oltre la porta della dogana.

Prima di arrivare all’ufficio incrocia  lo sguardo di un paio di finanzieri, un addetto alla dogana ed un altro ragazzo in divisa.

Le pare che la guardino tutti un po’ ammiccando, con quelle occhiate che senti addosso.

In precipitosa sequenza i suoi occhi sono attraversati da i seguenti pensieri:

” M’è uscita una tetta! No, maglietta e gonna sono a posto”

” Ma guarda questo che sorriso mi fa. Ma che è ‘sta esplosione di fascino?”

“Ma che profumo ho messo ?”

“Rossetto troppo rosso?”

Stupita , resta senza parole quando anche il commissario apre la porta e la fa accomodare con i gesti languidi da seduttore latino.

Improvvisamente , mentre trasognata si   crogiola  in questa veste da “femme fatale”, le arrivano chiare le parole del commissario.

“Avvocato, guardi, il suo amico ci ha detto che lo aspettava qui fuori, ma dobbiamo trattenerlo finchè non finiamo il rapporto. E’ accusato di aver tentato di introdurre senza autorizzazione, in Italia 462 pastiglie di Viagra.

Nulla di così grave  certo …… però……il suo amico…462….. accidenti”

“In quel momento i fantasmi di Rita Hayworth sono improvvismente scomparsi e la verità è apparsa in tutta la sua pornografica bellezza. Quelli mi guardavano in quel modo solo perchè  increduli che fossi io , l’impeccabile professionista, la causa di tale ansia da prestazione !”

Ussignur!

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

8 pensieri su “Questa la devo raccontare !

  1. BUAHAHAHAH! E secondo me sono anche volate delle stime a mezza bocca fra i vari doganieri! “462? Mmmmh… secondo me magari è esagerato, ma a 100 ci arriva” “Io dico anche 200” “Bisogna calcolare anche il fattore tempo: 462, magari anche, ma in quante settimane?” Ecc. ecc.

    Le fischieranno le orecchie come jet in decollo per almeno un mesetto 😀

  2. Aluya in ha detto:

    30 e lode all’amico per la premeditazione e la lungimiranza: sapeva il rischio che correva e si è parato la botta alla grande. Chapeau. Però, contestualmente, che str….!
    Lamps.
    Aluya

  3. 462 DICO quattrocentossessantadue?!?! ma quanto ce l’ha moscio l’amico?

  4. è roscio, l’amico?
    conosci il famoso detto, no? “roscio, passa domani che stasera ce l’hai moscio!”
    non lo conoscevi, ammettilo!!!!
    ihihihih

  5. NO! questa mancava, ma domani mi informo.
    Stay tuned

  6. un amico contrabbandiere ce l’hanno in molti, soprattutto se avvocati
    ciao

  7. yet, uso personale era!

  8. finire in mano ad un “doganiere” per questo genere di cose è quanto di peggio possa capitare… e io, purtroppo!, i doganieri li conosco!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: