GIAPATOI

Alemanno rilassati , è neve

Basso varesotto, neve e ghiaccio, temperatura  – 9.
Giap sa che sulle strade si va più piano e parte 5 minuti prima trascinando la Zar che preferirebbe semplicemente arrivare a scuola 5 minuti dopo.

I tubi  della caldaia si sono ghiacciati, infila la giacca a vento sopra il pigiama , impugna il phone e scalda il tubo  quello che basta per far ripartire l’acqua calda.

La rampa dei garage è pulita, perchè l’amministratore ha mandato due persone a buttare un po’ di sale.

Non è una situazione normale, non ho mai visto la neve rimanere a terra, bianca e pulita , per così tanto tempo.
Non ho ricordi di temperature sotto i meno cinque per una settimana intera.

MA NON HO CHIAMATO LA PROTEZIONE CVILE NAZIONALE!

Alemanno rilassati, semplicemente con la neve certe cose si fanno più lentamente o si rimandano .
Non è che ad Oslo , siccome sono abituati, pretendono che la neve scompaia dalle strade in due minuti perchè devono far finta che sia estate.

Sta tranquillo e lascia stare Bertolaso , che deve già rispondere per le pastoie che ha combinato all’Aquila.

GIAP, modalità sottozero.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

11 pensieri su “Alemanno rilassati , è neve

  1. Ehm… non ce l’ha con Bertolaso…

  2. Santippa era questa la frase:

    “Dobbiamo parlarci molto francamente oggi in Italia non esiste piu’ una Protezione civile da quando e’ stata smantellata la struttura di Bertolaso; oggi alla Protezione civile sono dei passacarte che si limitano a diffondere le notizie e ad affidare ai comuni e ai vari enti locali il compito di intervenire”

    L’invocata “struttura di Bertolaso” dopo quanto sta emergendo dalle indagini (sempre che sia vero) ha un suono inquietante.

  3. ma Alemanno sapeva destreggiarsi, in quella struttura. nelle cose fatte per bene, magari con calma ma dall’inizio alla fine, senza strillare e lanciare editti va un po’ in confusione.
    comunque, basterebbe levargli il microfono, che fino a prova contraria non fa il presentatore, eh?

  4. gli manca il sale, non glielo avranno dato al battesimo

  5. Gli va dato il merito di aver regalato le scuole chiuse ai fanciulli romani…. se andassero al voto gli under14 lo rieleggerebbero subito anche in caso di dimissioni volontarie 😀

  6. Faceva comunque meglio a tacere…

  7. Il titolo del tuo post è sintetico ed esaustivo, perfetto. Nevicasse ad agosto, capirei il turbamento. Nevicasse in Egitto, capirei il turbamento. Che nevichi a Roma mi pare una tragedia superabile, ecco. Che poi siamo bravi a confonderci per così poco, è un classico: in Sicilia quando piove per due giorni di fila si allagano strade, vengono cancellate spiagge, la città inizia ad assomigliare una laguna. Come si fa ad essere campanilisti verso un posto che si confonde per la pioggia, o per la neve?

  8. e Mikina non torna per niente!!!! che era dall’85 che non nevicava così…ed io c’ero…ho le prove!!! ero giovane e felice di stare a casa a cazzeggiare e a fare palle di neve!!!

  9. solidarietà allo Zar 😉

  10. -9?
    ma dove vivi?
    😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: