GIAPATOI

Archivi per il mese di “marzo, 2013”

Poème électronique ( serata di rarefatte illusioni)

Immagine

 

 Milano, venerdì sera

Seduto per terra , sul pavimento di legno a doghe lunghe,
ho ammirato incuriosito lo spettacolo di una ventina di persone riunite a guardare una vecchio filmato sulla storia dell’umanità.
Immagini montate da Le Corbusier su una composizione di suoni “elettronici ” di Edgar Varése  per il padiglione Philips alla fiera mondiale del 1958 a Bruxelles.

Una piccola mostra organizzata nello studio  di un curioso architetto, truccato da Sacerdote della Dea Kali. ( si, si ,quasi come  Mola Ram).
A dispetto dell’argomento, pane per architetti e dodecafonici ,
da terra, a gambe incrociate, mi son son sorpreso a pensare  quanto fosse raro quel momento, del tutto nuovo per me.

Per un attimo mi è parso di respirare l’aria ed i suoni di un Caffè di fine ‘800, tra pittori , poeti e fini letterati.

Saranno state le bottiglia di Bordeaux e le torte di zia Puccia  dal dolce sguardo,
ma quando i miei vagheggi si sono dissolti alle luci bianche del parcheggio della Bovisa
per un istante son rimasto sorpreso.   

Grazie della serata architetto.

Annunci

A BOCCA APERTA

Immagine

un po’ per lo stupore, un po’ per prendere aria.
Perché l’anno è iniziato di corsa,senza dimenticarsi alcun genere di ostacoli.

Morti , caduti , feriti, ossa rotte, creature moleste, auto che perdono i pezzi,sirene, manette, fallimenti ,intrighi ,piantagioni di cannabis, famiglie disperse o incollate con il vinavil.

Tutto tra parenti ed amici ed ogni cosa slegata dalle altre.

Per distrarmi ho alzato lo sguardo dall’orizzonte privato ed ho guardando più in là ,alle cose  del mondo:  è allora che dalla bocca già aperta è cascata al suolo la mascella.

C’è un uomo a(politico) che corre sulla spiaggia vestito da mosca;
mi viene in mente Flaiano e il suo  “marziano a Roma”, chissà perchè?

Raccolti i pezzi ho prenotato un biglietto per Parigi ed uno per Kuala Lumpur,poi vedrò dove trovare rifugio.

A proposito , qualcuno sa come si urla “coccoooo, coccobelllo!” in malese?

Navigazione articolo