GIAPATOI

Tu vuoi che io muoro !

Giovine coppia al mio fianco al ristorante :

” Amore, sai cosa sono le capesante?”
“un tipo di pasta mi pare “
diteggiaditeggiaditeggia…..
“no wikipedia dice che sono dei molluschi.”
” E i malloreddus?”
diteggia diteggia …..
“pasta”.
“scusa , cos’è la belga”
diteggia diteggia….

“Qui yahoo answer dice solo abitante femmina del Belgio”

MA IO DICO , per tutti i sous chef !
Prima di uscire di casa, una ripassatina all’Artusi no? mezza puntata di Masterchef India ? anche solo due minuti della Clerici?

 

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

10 pensieri su “Tu vuoi che io muoro !

  1. La coppia perfetta a cui proporre dei carissimi tagliolini al tartufo* comprando i tagliolini al supermercato, mettendoci un goccio di olio “all’aroma di tartufo” e spolverandoli di stupidissimi champignon tagliati fini e saltati nel burro

    *riporta al disclaimer stampato in burocratese, corpo 4.5

  2. Ahhh buone le capesante… ricordo ancora quando mia cugina di Comacchio rimase a bocca aperta davanti a me decenne che le chiedevo cosa erano, mi aveva domandato se mi piacevano le capesante e io non avevo idea di cosa fossero.
    Ricordo che pensai che fosse strano che ci rimanesse così basita, se non lo sapevo che c’era di male?
    I malloreddus me li ricordo a Belluno.
    Buono lì! Lo so che sono sardi… solo che li mangiai dagli zii (prozii per essere pignoli) quando andammo a vedere il giuramento di mio fratello che fece il militare tra Belluno(il car credo, ma mica so, avevo sette anni!) e Trento.
    L’indivia non mi piace quindi me so benissimo a cosa accostare la parola belga!

    E tutto senza aver mai guardato una sola puntata della Clerici o aver cercato su gugole.
    Tze! 😀

    • Bost… se provavamo a metterci d’accordo per postare nello stesso momento non ci sarebbe riuscito.

      Ho visto ora che ho scritto me al posto di io. Vado a nascondermi. 😦

  3. I malloreddus di Belluno. come gli “spagetti bolognaise” a Dusseldorf

  4. Secondo me al mondo c’è troppa ignoranza senza rimedio.

  5. Anonimo in ha detto:

    Mi ricorda la coppia di italiani incontrati in viaggio di nozze in Madagascar, convinti che la “langouste” mangiata fosse una mangusta…

  6. la langouste che avevano mangiato, interpreterei… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: